Non dobbiamo mai confondere l’eleganza con l’essere snob.

  

Annunci

Le principesse vestono  di nero !

 È elegante, snellisce, è veloce, non è criticabile, non è identificabile con una stagione, dà sicurezza.

Il nero così rilanciato dal movimento anti-borghese per eccellenza, il punk, agli inizi degli anni 80, oggi è diventato simbolo di opposte tipologie di donne: quella sexy, quella perbene, la modaiola, quella con complessi di peso e quella che non sapendo cosa mettere si sente protetta da un colore che non può fare discutere. Praticamente tutte!  Bisogna ammettere che un abito nero risolve tante situazioni e che può cambiare secondo i gioielli, le scarpe o qualsiasi altro accessorio. Con un po’ di fantasia un abito nero moltiplica i suoi usi. Il nero può essere estremamente sexy. Un abito di pizzo nero,emana più sensualità che in nessun altro colore. 

 

Essere differenti spaventa ? 

Il lusso di essere diversi !

 Versace dice di essere liberi, di non avere paura di dimostrare la propria diversità, di ribadire con orgoglio la propria differenza. “E sì, sto parlando anche di quelli che si scagliano contro gli omosessuali “. La differenza è una ricchezza, non fatevi spaventare da chi non lo capisce. Etero, gay che importa. Siate fieri e diversi. Diciamo che anche noi persone “normali ” siamo sempre sotto un gruppo nominati e definiti come chi ?? Non dobbiamo far parte di niente ma essere semplicemente EROI ! 

Il vestito parla di noi 

L’abito in quanto strumento di rafforzamento o indebolimento della propria identità è sempre di più di esibizione della propria immagine. Infatti  l’abito fa parte  degli elementi della comunicazione non verbale: hanno una parte importante nelle relazioni sociali. Incontrando una persona che non conosciamo, osserviamo innanzitutto come è vestita e da questo deduciamo una prima impressione, quando dobbiamo partecipare ad un evento importante o incontrare una persona a cui teniamo, pensiamo innanzi tutto a come ci vestiremo. Insomma sappiamo bene, per esperienza, che l’abito contribuisce notevolmente a quella prima buona impressione, talvolta così importante nelle relazioni sociali, da essere quella che conta e che può forma il nostro futuro .